Prima dei venti

[…]

fare l’acqua, per un tempo

confinato, non marcare terra,

straniare il luogo, la stella caudata, poi caduta, e

la memoria. Non desiderare che al di fuori di sé,

oltre i baci sulla fronte negati a notte quotidiana,

oltre la gloria dei gatti in amore sulla stella dei venti

[…] quando provasti a legargli

la coda con nodo da marina e fu rivolta il dolore

del dominante […] “quaranta punture” […] non

furon api, né miele, ma la memoria ride l’abbondanza

nel ricordo […] Fare l’acqua per un tempo

confinato, non marcare terra, straniare i luoghi coi

racconti altrui, annodare la coda con nodo da marina,

promettere al viaggio la sosta, ma solo per navi. L’umano

è mobile, si sposta, oltre la stella, prima dei venti. […]

Estranea la pinna

al pesce vivo già in affondo orientata

fuori vagina. Perché l’umano è mobile

 

prima dei venti. un’altra stella

[…]

 

Annunci

10 thoughts on “Prima dei venti

  1. “Perché l’umano è mobile
     
    prima dei venti. un’altra stella
    […]” ❤

    Oh sì, Dora.
    Che Canto bello bello
    gelsuccia

    La mia stellina ti invita a brillare insieme a lei. Tu lo sa fare…
    :*
    A.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...