un bene col collo lungo (Appunti, 4 luglio 2017)

[…]

un bene cane, un bene che abbaia, un bene randagio,

un bene che si domestica, poi non domestica più.

un bene col collo lungo, un bene cane con le giraffe

sull’orizzonte umano, un bene dal collo lungo delle

giraffe di ferro del cantiere mezzo addormentato, laggiù,

mentre infuoca di tramonto l’edificio a cazzo di cane,

preciso a cazzo di cane, fino all’ultimo abbaglio, col collo lungo, […]

come i gabbiani che scopano i terrazzi vestiti d’un bianco polvere e

i filamenti di luce in crossing over, […] a cazzo di cane come le dita

dei due che passano con un bene cane tra le mani, un codino felice a

seguito nel braccialetto di pelo, nei capelli biondi, biondi pure di sole,

nell’accordo delle natiche e dei talloni impomatati di rena, nel metallo

lucente dei lampioni pettinati come alberi, la verdura a precipizio, randagia,

il giallo degli anemoni, gialli pure di sole, un micio addormentato, l’

adagio del sole, la mosca all’opera, nel giallo pure lei, il canto lirico

a cazzo di cane, le pietre fondenti, le fusa […]

Annunci

10 thoughts on “un bene col collo lungo (Appunti, 4 luglio 2017)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...