la pace sia

……………………………………………………………………………………………

piegò l’asciugamano tre volte. non è un numero sacro.

è il gesto di un uomo che piegò l’asciugamano tre volte,

dopo il volto asciugato. e lo piegò tre volte, lo mise sul davanzale,

come si mettono le mani su una creatura appena amata, da amare.

volavano nudità d’azzurro, la precipitazione azzurra del cosmo

nella quiete della sua evidenza distesa oltre l’orlo degli occhi.

Non fu prima la visione, ma fu accanto, piegato su di sé il

corpo offerto e la creatura e una linea di luce versa al

sacro. [Qui finiscono le parole

nel canto:

Annunci

5 thoughts on “la pace sia

    1. e un canto
      si dice che in certi luoghi, per alcune religioni, non si possa cantare d’un certo canto, ma mi piace l’idea di Shalom ovunque, indipendentemente dalle religioni, ma non esule del tutto da quelle?
      c’è un sacro dell’osso per me, sempre

      Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...