L’estate

…………………………………………………………………………

Mi ammonirono di non dire

“Non vedo l’ora che viene l’inverno”. Ma

non vedo l’ora che viene

l’inverno. C’è nell’estate

 

tutta mancanza d’acque.

Annunci

13 thoughts on “L’estate

    1. non so…
      avevo pensato di intitolare anche “Nostalgia” il componimento, ma non volevo vincolarlo a un senso natale, anche se c’era pure questo.
      Diciamo che lascio libere le interpretazioni, anche se avevo una sensazione prima, poi spersasi tra altre.
      è interessante anche l’etimologia di estate/inverno, tra l’altro.

      per il resto, un primo titolo che pensai era “la mia estate”, ma sembrava troppo personale come discorso.

      insomma..
      le parole stanno li

      Liked by 1 persona

  1. Aspetta un attimo, fai arrivare almeno l’estate! 🙂 Le grigliate d’inverno non si riesce a farle, anche se il camino (per chi ce l’ha) è sempre una bella consolazione! Mi fai pensare a quando da bambino si faceva le smorfie e la nonna diceva di smetterla, dicendo: “se passa l’Angelo rimani così”! Era un angelo cattivello, si vede. Ti ammonisco anch’io, se passa l’Angelo e ti sente e fa arrivare subito l’inverno? Come fai poi ad andare in bicicletta…? a proposito qui mi sa che sta già passando perché piove e la temperatura si è abbassata… buon pomeriggio Dora!

    Liked by 1 persona

    1. è bellissima questa cosa dell’Angelo!
      riesci sempre a farmi sorridere
      grazie 🙂
      sto stracolma di lavoro e riesco a leggervi poco. Già non so come scrivo… tra una cosa e l’altra…
      raccontaci dei tuoi fanciulli attori qualche volta in un articolo!
      qua ha piovigginato, ma fa caldo… adesso più umido-afoso di prima…
      scappo al da fare…

      anche d’inverno vado in bici… anzi mi strapiace! qui a Napoli il clima permette

      buon pomeriggio a te!!!

      Liked by 1 persona

      1. Eh, beata te che puoi andare anche d’inverno! Io non tocco la bici da almeno 3 anni… più per pigrizia che per altro… e anche per il fatto che se vado in città in bici trovo la discesa, ma a tornare la salita è dura… e se devo spingere tanto vale che vada a piedi! I ragazzi sono pieni di impegni e allestire repliche è molto difficile, ma sono contento perché la cosa che mi mette paura di più nei ragazzi è quando restano in ozio o si isolano in casa. Io pure in questo periodo ho qualche problemino e non riesco ad essere molto presente… ciao Dora!

        Liked by 1 persona

  2. Sento il brivido dell’inverno e nel freddo attendo il calore dell’estate nel calore che porta respiro stanco e sudore per cui desidero il tepore dell’inverno. Non so… non sono mai contento e così perdo l’attimo. Una poesia che mi ha trascinato nei meandri delle mie fobie. Bellissima. Buona note cara Dora 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...