I lacci

………………………………………………………………………………………..

Le scarpe erano strette, slegò i lacci e legò al palo

estremo del pontile provvisorio. Passarono e si

chiesero: chi è morto. [Nessuno.] C’era nessuno

[rimasto] a far la guardia. [    ]

I piedi erano stretti, troppo freddo

 

l’amore, quando si scioglie

restando Sole.

Annunci

4 thoughts on “I lacci

  1. Quando vedo scarpe abbandonate mi preoccupo sempre. Penso alla persona che possa averle indossate e il motivo per cui le abbia perse o abbandonate. Quei piedi stretti, il freddo mi lasciano sensazioni… lasciate perché procuravano dolore… il freddo…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...