Domani (Appunti, 21/05/2017)

[…] il viaggio degli alberi con l’apparenza d’impreciso,

la lotta delle radici sacre nel gravitare umano

delle campane, le gonadi da insaponare bene con

la schiuma dei mari e una colonia allo iodio

catapecchiata a qualche palma da naso in su, la

chioma fulgida dei monti lontani dai voli, lui

che li crede vicini, oltre lo strapiombo di certi

sorrisi a bocca larga, la meraviglia del consueto,

e ancora il viaggio degli alberi con l’apparenza d’impreciso,

[…], la mira senza fallo di certi becchi uccelli a strapiombo

nei mari intorno ai mezzi gusci dei pescatori di ritorno,

[…], la chioma fulgida di è finita la giornata “Guarda il

sole, guarda il sole…” ma “Poi è alba”:

domani.

 

 

Annunci

14 thoughts on “Domani (Appunti, 21/05/2017)

  1. Carissima poetessa, sono in mezzo ai mei amati fiori e ho appena finito di leggere le tue splendide parole…
    Non esiste niente che possa incantarmi di più e rendere felice queste mie ore mattutine
    Pura meraviglia!
    Un caro saluto e una felice domenica
    Adriana Pitacco

    Liked by 1 persona

  2. “la chioma fulgida di è finita la giornata “Guarda il
    sole, guarda il sole…” ma “Poi è alba”:
    domani.”
    Quanta luce! Dorata.
    “la meraviglia del consueto”
    Sì, la meraviglia del consueto, sì.

    Splendido Canto, Dora cara. ❤

    :*
    Luccichiamo…
    gelsucciab

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...