ve la faccio io? (appunti, 9/05/2017)

[…]

lui che le tiene la testa sulla pancia vuota

per ore, loro che fanno l’amore

senza consumarlo, lui che non saprei descriverlo

come descrivono i miei occhi, lei giovinetta che

si fa più giovane di quanto è giovane

nel contatto col ragazzo, loro che

hanno coetanea la vita, che sarebbe lo stesso in

un tempo diverso, loro che si raccolgono ed

espandono il luogo, la biologia delle acque

consolidate a battiti di scogliera; io e

questa scrittura semplice, quant’è semplice

la vita, loro altri in gruppo che tentano un selfie, io che

insisto a fargli la foto, loro che sono così belli

col Sole sul profilo; […] poi lui e lei che sempre

li ritrovo: ancora: dov’è semplice la vita e

quella testa sulla pancia, quel viso nella pancia, che

ricordo nel mio primo scatto; mentre il corpo maschio,

giovinetto, lungo l’orizzonte di femmina,

adesso, risale […]

Annunci

22 thoughts on “ve la faccio io? (appunti, 9/05/2017)

  1. Che emozione grande in questo tuo fotografare semplice e bello bello!
    “loro che sono così belli
    col Sole sul profilo”
    “dov’è semplice la vita e
    quella testa sulla pancia, quel viso nella pancia, che
    ricordo nel mio primo scatto; ” ❤

    Dora cara, ti sorrido e ti abbraccio e… come sai far vedere e sentire tutto
    :*
    gb

    Liked by 1 persona

    1. Grazie, piccola grande semplice Dora…
      Ho riletto la tua poesia ancora e ancora e… mi sono commossa.
      Sai che a me piace dire i versi a voce. Non riuscivo ad andare avanti perché lacrime belle dolci mi scendevano…
      Tu sei… ❤
      gelsucciab

      Liked by 1 persona

  2. Che tenerezza struggente…lì, lungo il mare tra i sassi e gli scogli… sai far tuoi questi frammenti di vite regalandoli a noi e suscitandoci stupendi lancinanti ricordi… versi semplici e teneri nella loro limpidezza…

    Liked by 1 persona

  3. Quante emozioni. La tenerezza, la bellezza di due corpi che vivono un amore semplice, forse ingenuo, e i miei soliti ricordi di quand’ero giovinetto e… sì, quante emozioni provate… leggendoti ho provato un improvviso impulso di ricominciare a scrivere racconti… scrivere…scrivere… di quei giorni… anche. Un caro saluto

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...