Tagli (105)

Si vive una volta. poi non si vive più.

Solo una grazia

oltre la morte.

ma ho un limite in corpo: senza dio.

dove lascio uccido.

comandare la vita: non è in me.

[…]

 

Annunci

11 thoughts on “Tagli (105)

  1. Nessuno comanda la vita e nessuno uccide ( se non chi deliberatamente lo fa con violenza)… il resto è tutta corresponsabilità… e quel che tu chiami Dio (sia pure per assenza) non è altro che immanenza in noi del senso di infinito…infinitesime creature capaci di miracolare l’impossibile anche quando tutto sembra finito.

    Liked by 2 people

    1. la vita voglio pensarla sacra, intoccabile, Liletta mia

      per il resto siamo, a volte, creature così complicate. Non so trovare risposta al dolore che mi porta domande

      il fisico è animale, anima, ma quanto istinto e quanta ragione c’è in noi?

      Notte sognante…

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...