Contro Tempo 1

…profumavano d’amore…

…non profumavano più…

…odoravano d’amore.. odoravano..

 

nulla poté il freddo, il vecchio della carne, nulla poté

la carne […] non odoravano più.

 

 

 

 

 

Annunci

22 thoughts on “Contro Tempo 1

    1. l’odore che non solo gli umani, animali, lasciano, se ci pensi…
      queste piccole righe nacquero su uno spunto che io ritengo felice, ma poi cambiarono, divennero, forse, altro

      il ricordo di un odore era lo spunto felice. L’odore del talco che mi riporta qualcosa dei nonni. O anche dei cuccioli. C’è una carne a ogni età. c’è una carne che muta. e c’è un cambiare degli odori e della loro intensità. Intendo per carne non solo la carne ovviamente.
      c’è anche una variazione tra profumo e odore.
      odoravano puoi intenderlo sia come odore emesso, pregno ed emesso, sia come odore annusato, non so
      cerco di dire che non era uno solo e preciso il senso
      mi chiedi perché “non odoravano più”
      qui si va verso quel cambio che è avvenuto quando ho scritto
      non ti do una risposta perché non ce l’ho, o meglio varierebbe a seconda di cosa, chi, quale sostanza, quale non so che, non odoravano più
      affidati a te stessa, a quel che ti viene
      in questo caso, in queste piccole righe, va così
      Notte, Marzia
      grazie per il confronto 🙂

      Liked by 1 persona

  1. é lo svanire della sostanza carnale che sottrae profumo e ogni persistenza…ma…c’è e resta un odore nel nostro archivio mnemonico…ogni odore, ogni sapore…e anche una piccola mutazione percettiva ce lo riporta…e, allora, sorpresi, sorridiamo senza neanche sapere perché

    Liked by 1 persona

    1. non credo la sostanza carnale svanisca, ma muti materialmente e non solo nella percezione come osservi
      per l’archivio mnemonico credo che siamo anche creature che assorbono

      stavo spegnendo pc che sono un po’ stanca con li occhi e sto stando poco
      ti auguro una buona notte
      spero stai passando delle serene festività

      Liked by 1 persona

  2. Forse non “profumavano”, non “odoravano” più non in senso “assoluto”, ma per qualcuno o per qualcosa…
    Non so come spiegarmi meglio.

    Noto poi quel tuo “d’amore” che è sempre con “profumavano” e con “odoravano”, mai con la negazione del profumo e dell’odore
    E allora rifletto…

    Colgo qualcosa di spirituale e rifletto ancora di più

    Quanto dai, Dora cara
    gelsucciabianca

    Liked by 1 persona

      1. grazie a te, Dora cara ❤
        cerco le connessioni sottili tra le tue parole con piacere ed emozione.
        cerco di entrare in ciò che leggo… con la mia piccolezza.
        sento molto altro che i tuoi versi mi danno.
        capto quel qualcosa di spirituale…

        spero tu possa avere una buona serata, mia cara
        :*
        gelsucciabianca

        Liked by 1 persona

  3. Spesso il mio passato giunge alla mia mente per mezzo di profumi. E il profumo d’amore con un impatto maggiore, intenso, deciso. Lo sento penetrare nei polmoni, mi inebria mi toglie il respiro. Il guaio è che non so di cosa profumo oggi. Profumavo d’amore.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...