e ogni giorno una città fu seppellita

[…]

senza giudizio, di bene o di male, disse che la città

sarebbe stata seppellita. Nessuno le credette. La città

fu seppellita. Lei si salvò. Disse, con sentimento

del bene e del male, a ventre aperto, che la verità

voleva essere seppellita. Sotto il suo stesso sangue,

levate le viscere, inaugurali. La seppellirono viva, ma

nessuno credette alla sua negazione. Ti avevo detto,

attore, due giorni fa, che a recitare

facciamo i veri, e quando veri siamo

nella vita non ci si crede, e non fui creduta, nei miei anni,

nei miei giorni, e ogni giorno una città fu seppellita,

prima del bene e del male, senza giudizio, al di fuori

di me. Vago, dunque, estranea, ai confini dell’umano. Con pietà

vi chiedo oggi di seppellire il mio unico salmo vivente, se nullo è

il senso di nitore che lascia ancora all’umano la voglia di cantare.

Avere gli occhi lucidi è o non è pianto. Ho gli occhi lucidi. Non

guardare, non interrogare, non credereste. La città fu seppellita.

Io non trovo pace. Vago, dunque, estranea. Ma non rinnego

la verità.

Annunci

15 thoughts on “e ogni giorno una città fu seppellita

    1. parlavo con un amico attore l’altro giorno del fatto che non mi riesce mai la strada del falso. Venivamo da una riflessione su alcuni eventi. Ma dire sempre il vero è poi inteso per tale? cos’è la verità, allora, se il vero è discutibile, o può addirittura non arrivare nel senso di verità? La risposta non l’ho mai trovata e il dramma che mi rode dentro (quando non anche fuori) mi dispera.

      Liked by 2 people

        1. non è questione di essere imbranata… è che non ti riuscirebbe perché ci staresti male prima tu, Lila 🙂
          chi ama sentirsi avvolto dal vero è incapace di dire il falso.
          il problema a volte è forse il modo in cui ci esprimiamo. Non lo so.
          ci penso da una vita e ci penserò finché avrò respiro
          un sorriso Liletta 🙂

          Liked by 1 persona

  1. Beate voi che potete disquisire di ciò che è vero e ciò che è falso…Vi metterei a veder e rivedere fino alla noia il capolavoro di Akira Kurosawa “Rashomòn”…noi nasciamo nella fallacia di percezioni instabili…e la nostra idea di vero (Facciamo attenzione>) può essere presunzione… ma credo che Dora questo lo sappia…poi c’è la sfera del non detto o dell’espresso in parte…a segmenti minimi…a volte anche a noi stessi…di quanti strati è fatta la realtà… 😉

    Liked by 1 persona

    1. si, il tuo pensiero è interessante e tiene aperte molte questioni, ma sai a volte che mi chiedo?
      se le nostre parole e le nostre azioni fossero respiro penso che perderemmo il bisogno di interrogarci su vero e falso. E troveremmo la connessione ineludibile tra il vero e la verità. O perderemmo il dubbio, lecito certo, pena la vita.
      personalmente mi sento soffocare quando mi porto respiro, ci metto respiro, e l’affettività, il lavoro, qualunque altra cosa, la vivo con respiro, ma non riesco a farla arrivare così. E qui entriamo forse nel fatto che tra una creatura e l’altra prima di ogni credo c’è una distanza, spesso fatta da altre distanze che tutto influenzano e ci confondono nel dolore, ci impediscono il conforto. A volte la distanza diventa incolmabile e ci si perde tra l’incapacità delle parole a testimoniare o nella chiusura del silenzio più impenetrabile.
      buona giornata Franz
      devo rivedere il film appena posso
      credo di non averlo visto per intero

      Liked by 1 persona

  2. Emozionante. Gli occhi lucidi. Si può a volte mentire a fin di bene? O riferire verità per fare del male? Non so. Anch’io vivo ogni attimo della mia vita nel dubbio di una verità come terzo segreto.
    (Il primo segreto è quello che non diciamo agli altri, il secondo segreto è quello che non diciamo a noi stessi, e il terzo segreto…)

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...