non mi svegliassi (Appunti)

……………………………………………………………………..

[…]

“non mi svegliassi, domani, capirebbero

ieri, come fare. Ma quanti svegli,

ogni istante, quanti risvegli.

 

Non uscirò mai, per le stelle.”

 

[…]

estranea alla folla d’individui

m’aggrego disanime, non plaudo,

non peno, mi metafisico per essenza;

tutto giusto, tutto bello, la retorica delle morali. M’aggrego

unanima. Volevo dirvelo. Tacqui.

 

Annunci

11 thoughts on “non mi svegliassi (Appunti)

  1. Ti addormenti
    sulla scia di un sussurro
    sul penare di un giorno?
    Ti svegli assorta
    mentre la lanugine del giorno
    attarda la notte?
    Rare presenze,
    la tua,
    danno chiarità…
    dipanando parole
    con i gomitoli dei pensieri…

    Liked by 1 persona

  2. Mi metafisico per essenza. Ecco, mi vedo dentro “Le muse inquietanti” di De Chirico e ti assicuro in questi giorni mi sento anch’io metafisico… ahimé. Come sempre le tue poesie riescono sempre a pungermi dentro.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...