non un dio (Appunti, 14 novembre 2016)

non un dio, tra le mani giunte, uomo,

tra le mani giunte, sol’un dio, tra le mani

propria immagine e somiglianza; femmina

scottò il verbo, muta di labbra,

verbo munse, tra le mani, sgorgò,

giunte, solo dio, una

litania di carezze

 

 

 

 

 

Annunci

15 thoughts on “non un dio (Appunti, 14 novembre 2016)

    1. forse solo il tentativo poetico di tenere la mia semplicità

      Dio è complicato per me. Forse anche l’uomo. Il femminile m’è più semplice. Mi è più semplice anche il maschile. Nel femminile lo è. O fuori dal femminile lo è. Non lo so che dico. Affondo i ragionamenti per espropriarmene.
      Bisognerebbe non dover tornare semplici nella vita quando già semplici ci si sente.
      Lo ripeto come una nenia. Vero. Sono semplice. Mi sto dicendo qualcosa. Quanto basta alla mia solitudine perché sia bella. Mi sto dicendo che è bello essere semplici. Non ho mai smesso di esserlo, in fondo, nella mia vita. La mia natura. Che mi sto dicendo? delirio di metà novembre con la lucidità dell’essenziale
      Ecco
      tutto qui, nulla altrove. Sono viva, respiro, ecco
      e respirare del respiro di questa vita è già dio, senza dio, e mi placo o continuo a vuoto

      Liked by 3 people

      1. Pure per me, Dora, il femminile è più semplice..eppure son sposata da 41 anni.
        In questi giorni sono impegnata con visite mediche e acquisti, ma se avessi tempo mi piacerebbe molto dedicarmi a crearti su questa un montaggio: è una sfida perchè in poche righe condensi tanto.
        Notte serena cara anima bella

        Liked by 1 persona

  1. Che canto bello!
    Come “una
    litania di carezze”

    “Sono viva, respiro, ecco
    e respirare del respiro di questa vita è già dio, senza dio, e mi placo o continuo a vuoto”
    Scrivi, Dora.
    E io colgo in me forte ciò che mi giunge da queste tue parole e dai tuoi canti…

    Dora cara cara…

    Buona notte dolce
    :*
    gelsuccia
    Con affetto

    Liked by 1 persona

    1. io sto qua… tutto il tempo che ti serve…
      io sto qua. A volte vorrei essere più presente con tutti voi. Ed è un periodo che non ci riesco e mi dispiace. Ma se il mio dono può essere un pochino in queste ‘piccole’ parole che sempre cerco di lasciare nello spazio… se il mio dono può essere questo…
      Notte, Marzia
      Grazie per tanta cura
      baci

      Mi piace

    1. delicato, intenso e tenerissimo… grazie! domani lo condivido insieme all’altro montaggio con i versi composti da te :*
      dolci sogni per te, Marzia
      è un dono graditissimo
      m’infonde serenità e senso d’accoglienza il tuo video
      grazie infinite…

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...