Nota, 3 novembre 2016

vorrei non meritare il male, ma

è una vita che lo merito. […] Piangere, fuori luogo,

a singhiozzo, è da bambini. È

 

così bello

 

farlo. Se la bellezza fosse:

proprio questa?

Annunci

12 thoughts on “Nota, 3 novembre 2016

  1. “Piangere, fuori luogo,
    a singhiozzo, è da bambini.”
    Non lo è, Dora.
    Questa è la bellezza.
    Le lacrime rigenerano la pelle, l’animo.
    Il suono del singhiozzo è la musica che nutre.

    Notte bella, cara cara Dora.
    gb

    Liked by 1 persona

      1. vero, eh sì!

        Piace molto anche a me la variante indicata da te.
        Il ridere a singhiozzo, sì sì.
        Lacrime di gioia, sì sì.

        Notte bella per te, Dora cara.
        Riposa bene.
        Ti sorrido
        gb

        Liked by 1 persona

  2. A me è successo oggi,sai?era tanto che non piangevo così.che non permettevo a me stessa di provare ciò che oggi è stato,come una censura forzata.liberatorio?non saprei.ma libero e vero,puro.una sorta di parto naturale,doveva uscire e squarciarmi il petto coi nodi alla gola,e gli occhi con le lacrime.squarciata e più consapevole..ti mando la buonanotte

    Liked by 1 persona

    1. a volte pensiamo sia debolezza, mentre è solo liberarsi, si, credo sia così
      Mi piace: “una sorta di parto naturale”, rende benissimo
      sogni belli e benvenuta nel mio/vostro ‘piccolo’ spazio
      Devo, poi, ripassare da te!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...