la potenza del sangue

[…] ho salito il fronte, cauta,

accucciata; un soffio di capelli fa tenerezza

al sudore dei giorni; lievemente il bacio,

contenuto, a canna di labbra

dolce, sul fronte, rimbomba nel petto,

sfumato, ancora com’uno sparo, a

salve; quanta innocenza

scoprire nel volto sporco, nella potenza del sangue

nascosto, nel rivolo che sei; e nella sosta di

sasso, sono rimasta

di sasso, immobile, calda di vita, d’altra vita

[…]

 

[…] nella potenza del sangue nascosto […]

 

Annunci

25 thoughts on “la potenza del sangue

  1. cerco poco a poco di tornare ai commenti. Superare un po’ questa stanchezza tutta mia.

    la maggior parte dei ‘piccoli’ scritti che sto appuntando in questi giorni sono tra loro, in qualche modo, legati da un filo sottile

    il sentimento delle vite che ‘(pro)vengono’ da noi e verso le quali, credo, abbiamo una forte responsabilità, sempre, ma anche un debito, diciamo così (ma il termine mi piace nulla), per la vita che ci portano di ritorno

    lascio questa indicazione ‘aperta’, perché mai riesco a fissarmi totalmente

    Liked by 1 persona

    1. si, Marzia, non sbagli. Sono un paio di giorni che non lascio aperti i commenti su tutti gli articoli. Mi sono accorta di essere in un momento di particolare stanchezza e ho capito che non riuscivo a comunicare con voi come sempre, con la stessa lucidità e con la stessa cura, soprattutto. Ho preferito sospendere un po’ l’interazione, ma giusto il tempo di rigenerarmi. Non mi andava di tenere fermo il sito, anche perché continuo a scrivere. Voglio tornare tra voi carica come sempre 🙂
      Oggi, per esempio, avendo editato più cose ho deciso, ma anche un po’ senza scegliere, di non aprire tutti i commenti. Giusto per riuscire a rispondervi senza dover rimandare
      Mi puoi capire: capita di sentirsi stanchi.
      Torno presto in pieno tra voi!
      baci :*

      Mi piace

      1. Carissima, forse ( concedimelo) nessuno meglio di me può capirti…
        Ho bisogno urgente di vuoto e di silenzio: forse è l’autunno a rendermi fiacca?
        In quanto alla tua lirica, se hai pazienza, posso riprovarci: le parole che snoccioli con leggerezza mista ad estrema consapevolezza di te mi hanno di nuovo ispirata.
        Dammi tempo..intanto mi copio in word la tua bella creatura.
        Ti abbraccio, prenditi tutto il tempo per rilassarti!!

        Liked by 1 persona

          1. Dice l’Ecclesiaste che c’è un tempo per tutto..
            Le stagioni interiori non son meno turbolente di queste mutazioni climatiche che mi fan rimpiangere la mia gioventù quando si riponevano le magliette e si faceva il cambio di stagione, Dora.
            Notte serena a te

            Liked by 1 persona

            1. m’affido laicamente a questo pensiero: “c’è un tempo per tutto”…
              per le mutazioni climatiche io ho da anni diviso i capi per tipo, materia, pesantezza, in vani diversi, onde evitare il cambio stagione che con le bizzarrie metereologiche viene puntualmente sbaragliato…
              Notte, Marzia
              mi sa che proprio vado a stiracchiarmi
              grazie dei pensieri sempre intensi che lasci e che mi fanno tanto pensare

              Liked by 1 persona

  2. C’è una libertà nel fraseggio, pur trattandosi di argomento “sanguigno”, che mi lascia attonita…
    Parole che si inseguono e rimandano ad una vita che è molto più di un rivolo…
    Se non avessi già promesso due montaggi video tie ne confezionerei un nuovo montaggio con questa tua toccante, vera, corporea creatura, Dora

    Liked by 2 people

    1. è un sangue buono, di vita… quello che scorre nei corpi e che ci ricorda di “non versare sangue altrui”
      quello era un po’ tra i sensi
      ah, che bello sarebbe se tu riuscissi a fare un video anche di queste mie ‘piccole’ parola
      mi metterei in coda pure per mesi!
      grazie per le bellissime parole che sempre mi lasci e che sono segno della tua bella bella sensibilità…

      Mi piace

  3. l’infinito pudore sanguigno di ogni emozione traspira qui in questo “fronte risalito” con lenta ascesa tra rivoli di sudore con il sangue potente che pulsa…parole in pulsazione, parole in respiro ritmato. Belle, bellissime.

    Liked by 1 persona

    1. ma no, dai, la precedenza 😀
      ho letto anche l’altro commento: domani vedo se ho qualche immagine che può accordarsi ed eventualmente te la invio in mail dopo pranzo
      ti faccio comunque sapere
      abbraccio e sogna bello, Marzia
      vado…

      Mi piace

  4. “quanta innocenza
    scoprire nel volto sporco, nella potenza del sangue
    nascosto, nel rivolo che sei” ❤
    Bellissimo canto.
    Parole ritmate sul respiro dell'emozione.
    E quel "quanta innocenza" è grande…
    Potenza del sangue che batte al di là della efferatezza di noi uomini

    Sono così stanca, Dora, ma leggerti è rigenerarsi. 🙂

    Una luce danza lieve sul tuo viso portandoti riposo e serenità
    :*
    gb

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...