assaggio di sera (Appunti)

[…]

assaggio di sera

l’odore legnoso, pregno

di farina, l’odore terrigno

pregno d’erba, di fiume

la melma fertile  delle maruzze

bisce […] M’arabesca il mare

nuvolo […]

Annunci

19 risposte a "assaggio di sera (Appunti)"

  1. Ben tornata tra gli umani interloquendi! 😀 e nella trasparenza dei tuoi sensi ci regali sapori mare e di bosco …lungo il miglio d’oro questi miracoli sono possibili. 😉

    Mi piace

      1. si sente lo stupore della scoperta…l’assaggio di piccola gioia che ti ha procurato… P.S Non hai pensato che ti si potrebbe commentare sull’articolo aperto sui componimenti chiusi? 😀 😀 😀 Non temere mi asterrò…dov’è il fiume, esattamente?

        Piace a 1 persona

  2. “M’arabesca il mare
    nuvolo […]”
    Oh, sono toccati tutti i miei sensi qui con questo tuo verso bello davvero!

    Grazie per questo tuo “assaggio di sera” colmo.

    Riposa, Dora.
    Solo la musica del mare a cullarti…
    Un abbraccio caro
    gb

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...