com’un capo d’uccellino

[…]

non vi credo

per l’avorio dei denti nudi di luce, per l’ombra degli inquini inquisiti

dalla sabbia di cementi, per lo sputo di notte sulle tette di latte,

non vi credo dall’avorio venduto, di testa, sradicato alle bocche, per

il fuoco che “guarda, non brucia” questi corni d’avorio, non vi credo

per l’ombra possente degli inquini sgranati nelle mani asciutte di

astinenti contatti, per l’avorio di luna, il rosso sangue dei

cicli infecondi dove rischio al vuoto la vita, dove credo

 

l’avanzare del tutto, denudato in un punto per tutto, dove

credo ai miei denti d’avorio, alla dolcezza del fuoco nutrito

di saliva, a quel rosso dei coralli nelle vene della pace prima ancora

di venire dove il punto di ritorno è accucciarsi fiducioso

com’un capo d’uccellino tra le ali dell’amante […]

Annunci

3 thoughts on “com’un capo d’uccellino

  1. Riprende veemente il tuo attraversare le materie di cui il nostro corpo si compone…l’avorio è prezioso e traslucido come il ventre del ciclo che richiama sempre e comunque alla vita…nello sgomento dello stupore il rifugio del tuo io poetico, com’un capo di uccellino, tra ali protettive…è molto bella Dora

    Liked by 1 persona

    1. partii da un ricordo:
      quand’ero bambina, credo fossi a Palinuro, o a Marina di Camerota, su una spiaggia passò un venditore ambulante di oggetti d’avorio e per invogliare nell’acquisto mostrava come la materia non si infiammasse avvicinandovi l’accendino. Non so se, poi, fosse proprio avorio…

      partii da questo ricordo, poi andai per altre piste: alcune spiacevoli, come l’abuso che si opera sulle creature per ricavarne avorio…; altre di bellezza, fino alla conclusione di questi piccoli appunti che sono la tenerezza che sento nella forza dell’amore, e quel senso naturale di accoglienza, cura, protezione, impagabile

      si, l’avorio è una materia che mi affascina, sia intesa nello specifico, sia in senso improprio, legata a una visione d’ossa, di colore, di consistenza, altro

      Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...