Sciamare (Nota)

desideri precipizi

occhi meteorano

in/tagli atmosferici

squamati su colonica

pelle; diamante,

 

lavorami ardente

materia di pioggia

sciamata

 

 

 

 

 

Annunci

9 thoughts on “Sciamare (Nota)

    1. una piccola ‘annotazione’ per me colma di cose
      ho pensato a una meteora, poi tanti pezzettini, mi son diventati scintille ed api che sciamano di necessità e altri insetti, ma anche scalfiture di roccia, squame di pelle, e il diamante come quella preziosità, ma anche quell’arnese che si dice a punta di diamante, e ogni cosa uno la incorpora in sensazione, immagine e scrittura, e niente, fa una piccola nota che piove fecondità

      “pioggia squittente” lo prendo come un dono poetico, soprattutto per “squittente” che mi evoca non solo il verso dei topini, ma anche altre parole e altri verbi e altre sonorità della pioggia, si si

      una sognante notte estiva per te, anche se sembra si preannuncino temporali

      Liked by 2 people

      1. E’ con gran piacere che ti leggo: il pensiero che sta dietro i tuoi versi, straripa sempre con grande vitalità e ciò è proprio di chi scrive perchè ha un mare di emozioni da esternare…
        Bacio di petali scintillanti di stelle cadenti…
        Temporali? cosa sino i temporali? Forse quelle manifestazioni con botti e lampi che ti ammollano fino al midollo? Allora si, credo di averne visto qualcuno…

        Liked by 1 persona

        1. si… mi sa che sono quelle manifestazioni lì… anche se oggi dalle mie parti dev’esserci un dio che tiene il sole per la coda… vedremo…

          che dire? non mi resta che augurarti uno ‘scoppiettante’ sabato, ma stile fuochi d’artificio in lontananza, senza danni

          Liked by 1 persona

  1. pioggia feconda, sciame fitto fitto, quasi di genhe animale. La pelle si rinfranca e avverte uno spirito antico, il mitico gusto dell’appartenenza ai fenomeni naturali…sembri tu il topino uscito dalla tana a gustarsi lo sciame d’acqua… 😀

    Mi piace

    1. ah!
      questa cosa dei topini, a dire il vero, ha un nesso preciso con una giornata piovigginosa: ero adolescente e con mio fratello rimasi a guardare questi topini che picchiettavano le zampine fino alla fessura del muro d’un edificio e ritornavano, e così via a ripetere il tutto 😀

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...