frontiera

….

m’eco d’altrove

qui esisto

appagata a

larvali quiescenze, battute

in notturne

libellule d’onde fluviali;

lì in fondo

alle vi’elettrizzanti

l’oscuro, mi sbocca

frontiera, d’affondo,

 

un bacio

 

crisalide

è spugnata

a marea

….

Annunci

16 thoughts on “frontiera

    1. la frontiera è sempre a un passo dal rischio o un passaggio rischioso

      c’è comunque un richiamo a frontiere corporee

      è un andare per evocazioni naturali in una sorta di battito notturno? non lo so: mi son lasciata andare a visioni e si spera siano metamorfosi più che netti confini tra vita/morte

      non ho calcato le cifre o non erano più cifre, ma tra le parole ci sono più immagini da dire o scoprire… s/paginare per riandare all’origine di Erospea

      è infatti, se guardi, un’annotazione

      nulla di composto per tale

      una bozza? si, penso di si

      Liked by 1 persona

      1. Si e ti rileggo e vedo i trasalimenti verbali che si spingono in “frontiera”…un’invisibile che può farsi tangibile e il “non detto” emerge forte spingendo sull’involucro della crisalide…è bello entrare così tra gli interstizi di un componimento. Grazie di avermelo concesso

        Liked by 1 persona

        1. ma dai, grazie? ho solo detto come m’è venuta questa nota
          Non mi dire nulla, Franz, ma penso mollo la postazione che davvero non reggono più gli occhi. Ero ancora qui perché m’è preso a scrivere, ma ora mi devo fermare o faccio la notte e domani rinasco cieca e non mi pare il caso, direi

          Liked by 1 persona

            1. appropriazione indebita d’animale: il pipistrello lo nomino sempre, appunto
              passare alla cassa per i diritti d’autore, ah ah

              notte, franz, sennò mi trasformo in vampiro. gli occhi insanguinati ci stanno tutti

              Liked by 1 persona

    1. ciao, Federico,
      mi piace questa visione: l’animo di un uomo. Io ho visto, si, nella mia testa una sorta di percorso in quel senso: una dimensione tra il percepire notturno e l’intimo
      grazie a te!

      ci ritroviamo anche nel tuo spazio che è parecchio non ci passo 😦

      a presto!

      Dora

      Liked by 1 persona

  1. crisalidi sci-volano sulla marea che si alza
    alcune saranno farfalle altre no
    la “frontiera” può bloccare, può liberare

    così ora io sto “vedendo” questo agitarsi di ali di farfalle che sono riuscite nella loro meramorfosi

    e colgo in me tante altre metamorfosi

    “un bacio”
    posizionato da te da solo… un verso
    favole ricordate realtà vissute… metamorfosi

    Un abbraccio, Dora cara e bella
    a:-)
    Buona serata

    Liked by 1 persona

    1. si, avevo isolato quel bacio come immagine che m’è venuta di lampo, forse anche in questo una frontiera? non lo so.
      non un bacio specifico, nemmeno un bacio assoluto.
      una visione di percorso lungo verso uno sconfinare, o in quella zona proprio al qua e al di là d’una frontiera… e poi la fronte, ecco, li il bacio, forse, un bacio sulla fronte…

      grazie delle belle tue parole tue…
      abbraccio a te
      buona serata, carissima

      Mi piace

      1. ho colto. sì, forse “un bacio” è una frontiera per te in questo tuo canto. forse
        sulla fronte, sì
        io ci vedo una metamorfosi che si compie anche. forse.
        il bello è che molto spesso non si sa esattamente…

        Guarda un po’ le mail… 😉

        con affetto, Dora
        a:-)

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...