Ragionamenti troppo umani

Ho imparato nel corso della vita a vivere la natura degli alberi:

ho capito che sono albero da sempre. Forse ci sono nata, essenzialmente.

Ho capito che non aspetto morti o metamorfosi perché avvenga l’albero.

Ho capito dov’è il mio sacro, fuori ribellione, nichilismi, o reincarnazioni.

Ho capito che basta una scossa di vento, il sussurro di una voce appena percettibile

a farmi la vita, nelle cavità del corpo, nella piena, nelle insenature più nascoste,

nelle grinze d’ogni mia età e nelle ferite visibili.

Ho capito che basta un soffio di vento a farmi la vita e la genesi.

Non ci sono mancanze, attese, in questo, non rivelazioni, non apocalissi,

non c’è pazienza, non necessita, quella pazienza che un tempo credetti

la pazienza degli alberi. Ciò non vuol dire, certo, che un albero sia insensibile.

Ciò non vuol dire che un albero non sia felice

se una creatura s’addormenta sul suo tronco.

Chiunque mi s’avvicina, poi va via, usa ragionamenti umani: non capisce

questa natura d’albero. Ed io so spiegarmi, soltanto,

come i rami: al vento, o al passerotto col suo bel canto, o al geco dalla corazza

orchestrale.

Chiunque s’avvicina, poi va via, porta con sé ragionamenti troppo umani.

Ma non so se un albero concorderebbe con quanto dico in parola umana.

Annunci

7 thoughts on “Ragionamenti troppo umani

  1. Vitangela Moscarda… :-)…al di là del richiamo letterario è come conduci , ai limiti della prosa lirica, il tuo scritto verdeggiante che affascina…te l’ho scritto, una volta, tra radici e rami svettanti è sempre la narrazione di una vita rigogliosa…c’è ancora alterità tra te e albero, presto ci sorprenderai facendo parlare direttamente il fusto di vita con la sua languida corteccia e le sua linfa. E l’albero, solo lui, ci saprà dire se soffre mancanze o assenze…se piange dei piccoli passeri che l’abbandonano o se si commuove al primo loro cinguettio…

    Liked by 1 persona

    1. Grazie del bel commento, Franz
      Non amo totalmente Pirandello, in tutta la sua produzione. Credo di avertelo detto qualche volta. Ma si, ci sono delle cose sue molto belle, e anche il passo a cui credo ti riferisci è uno di quelli che mi piace.
      Non importa che io non sia albero, come potrei esserlo? Ma oggi mi sentito albero tra gli alberi e ho trovato una mia pace. Non si può essere sempre in guerra con se stesse. C’è tanto strazio intorno a noi da fronteggiare e bisogna essere forti perché qualcosa possiamo fare anche a partire dalle singole vite. La commozione credo sia nella natura una specie di vibrazione o un vibrato lirico, ma senza virtuosismo. Non lo so.
      Stavo per chiudere che ho bisogno, forse, di leggere qualche libro, parole non mie, ecco.
      Buona notte, Franz
      spero tu abbia trascorso una giornata serena

      Liked by 1 persona

      1. una giornata calcistica, perché, a volte , io mi sento pallone (sia nei suoi svolazzi che quando vien preso a calci)… 😀 …scherzi a parte molto bello il tuo pezzo e ho capito. Concordo col “vibrato lirico” a volte, nel mio giardino accenno a gesti dolci verso le mie fronde e mi pare reagiscano con teneri brividi…il mistero della nostra relazione col cosiddetto “mondo vegetale” è tutto da scoprire.

        Liked by 1 persona

        1. si, io ho grandi difficoltà a rapportarmi con gli insetti, ad esempio. Restano per me un mondo estremamente delicato tutto da farsi scoprire, perché per me sono loro a scoprirmi, ad avvicinarmi, di solito
          Segui gli europei, eh? no io manco l’Italia a dire il vero, la nazionale, dico, ovvero la Juve.. oh oh…

          Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...