come dormire la parola… (Nota)

“traversia,

come dormire la parola

se si fa corpo, e di sbocco

il mio corpo non dorme?

una tregua, vi prego, una voce

pura voce, per me.

….

vessami vento

non chiedo

altro porto

che un canto emanato

tra vapori

di cellule acquatiche”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...