Nota. Getto

sono pietra di rupe, che

si scaglia dalla scogliera e non muore. la resistenza della

perdita. il ritrovarsi solo in fondo al mare e sapere che

manco, lì, c’è la parola, il verbo, muta di(a)logica ad ac/cogliere questa

carcassa dove rimbomba il vuoto, ridondanza della mia stessa carne. Il viaggio

non ha meta.

ha un’unico faro, unica stella, periferica, il mio cuore che

pulsa indipendentemente dalla mia volontà. E pulsa per

se stesso. E’ qui il senso? Qui l’osso del frutto che matura,

cade, e concima la terra? E’ qui l’anima incarnata del […]?

Annunci

22 thoughts on “Nota. Getto

  1. se il tuo cuore pulsa in automatismo vuol dire che s’è chiuso ad ogni emozione…mi spiace per il tuo estimatore ma non v’è nulla di immenso in questa solitudine ai bordi della scogliera…di immenso vi leggo il dolore della tua anima inquieta…la solitudine di un canto al vento che rischia di disperdersi nei deserti senza amore…scusa la durezza…e se non è il tuo “io” che parla resta il fatto che tu questa solitudine la figuri e la fai tua…un caro saluto

    Mi piace

  2. il cuore pulsa sempre al di là del bene e del male
    è una forza vitale il suo automatismo
    lasciami il lusso (o la lussazione se cogli le moncherie del mio muscolo cardiaco) di pensare quello che t’ho appena detto sull’automatismo
    per il resto: ognuno qui, nel mio/vostro spazio esprime ciò che sente
    mi potete anche insultare.

    Liked by 1 persona

  3. è un insulto avvertire con cura una così forte vibrazione di solitudine?…va bene : ti dirò “Buona sera” e non “vorrei morire”…tu fai galleggiare di “getto” uno stato intimo e dunque accetta che quest’intimo coinvolga…ti pregherei solo di non rivolgerti a me con il plurale di un “voi”…io sono io, il tuo amico Franz…non amo per antico narcisismo consolidato che mi si accluda in un voi indistinto…ciao

    Mi piace

    1. non ho detto che era un insulto il tuo commento.
      rileggi, se puoi
      grazie di tanta cura

      son già morta, sai?
      amico caro, in questa tua insistenza a cercare qualcosa contro di te
      io non sono così.
      ci metto affetto, sempre.

      Liked by 1 persona

        1. io non vedo nulla contro di me nei tuoi scritti e commenti e per un po’ me ne asterrò…quando sarò tanto costumato d profferire solo aggettivi e non meditazioni tornerò

          Mi piace

            1. scusami, dora, sono in profluvio verbale e sono un essere minimo e fragile…e dovrei esser io a chiedere scusa della mia esistenza…forse non è giusto violare il tuo mondo in questo periodo…forse mi son fatto prendere dallo stupore su quella nota di getto che nasceva altrove…e vederla condivisa mi ha fatto male…ora se vuoi cancella pure

              Mi piace

              1. l’avevo trasferita in contemporanea. e ho cancellato commenti perché nei commenti diventava personale.
                per favore, non mi uccidere le parole quando le butto via da me. lasciami almeno questo sfogo. letterario. io non ti censuro il dolore.
                ti voglio bene
                per favore calmati o proprio m ammazzo

                Liked by 1 persona

                    1. non è ciò che pubblichi che mi ha inquietato e l’inquietudine manifestata sui miei commenti che pure erano sinceramente “dentro” le meccaniche genetiche del tuo canto…lo so bene che non sei “solo” ciò che scrivi

                      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...