Bastarda

….

Afferrami, irruenza di costola slacciata

a corpetti sovrimposti da perverse invenzioni

d’androgina forma estetizzante il respiro a

lime e misura

di possessione bastarda, io di padre

senza madre, femmina: come dio eterno

incontaminata.

Alzo le reti a largo ventre sotto messa,

argentea abbondanza: tu: in cresta d’onda,

a mezza coscia suonami, viola, con corde,

pizzicata e percossa

in fondi liquidi per scillazioni pin(n)e/ali

….

 

 

 

Annunci

12 thoughts on “Bastarda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...