….

Stanotte rispondo alle domande sull’esistenza.

“Perché la poesia?”

Annunci

17 thoughts on “….

  1. perché, credo, è chiamata a sollevare il velario d’ogni apparenza percepita, perché rinomina in suono le cose e le arricchisce donandoci suoni inattesi…come scrivere, nel tempo, graffiti nella pietra con l’anima…ecco… ci ho provato! 😀

    Liked by 1 persona

        1. poesia/esistenza: lì per me c’è una connessione

          si, ho sorriso perché hai espresso un bel pensiero e non m’andava di ricommentarci su. Anche perché non cerco io stessa di formulare risposte in quel senso del definire
          una notte almeno serena per te

          Liked by 2 people

    1. eh eh… comunque non era un articolo ‘serio’, ma sfrennesiamento notturno con lo stiletto in mano, o con lo stipetto, o senza scendiletto col pavimento scivoloso, o… avrei fatto meglio a scrivere cosa stavo rimurginando tra le mandibole, ma non potevo farcela, non tenevo proprio voglia di mettermi con lo stelo in mano

      buondì a ogni passante e, soprattutto a chi potrà pensare che sono umana anch’io con queste domande. Tranquilli: era una risposta. Ah! si, do di matta all’alba. Vogliate scusarmi. Una volta si nasce, forse. ;D

      Liked by 2 people

        1. be’… si… in realtà tutto nasceva da una discussione avuta al mattino con i miei allievi riguardo “a cosa ci serve la filosofia?” e via di lì… e me ne sono ricordata nel notturno rispetto alla poesia e mi son messa a pensare
          svelato l’arcano 🙂
          buona serata, Franz
          oggi è per me una giornata strana e non so se editerò quello che ho scritto

          “se morte, m’è vita, azione, spazio,
          ossessa vado, perché vado, così, per questo,
          se morte m’è vita, perché?”

          riguarda il lavoro. Lavorerò fino a venerdì, ma è il motivo per cui ciò accade che mi rende ‘fragile’? non lo so. Vorrei concepire più lieti pensieri, esser felice di questi giorni ‘in più’, ma non ci riesco. Non a fondo. Non posso.

          scusa lo sfogo.

          c’entra anche quello se riflettevo stanotte.

          Liked by 1 persona

            1. figurati… loro manco mi conoscono più di tanto, poi non li vedrò nemmeno tutti, e altri saltuariamente, tra visite scolastiche in corso e varie. Questo forse mi dà troppo tempo di pensare; in realtà sarà questo, anche.
              Vivo da anni a giornata, o come dico io un po’ “a braccio”, e prendo respiro da piccole cose, forse incompresa anche per come sia possibile prender respiro da tante cose, ma è così
              grazie dell’incoraggiamento, Franz
              spero a te vada un po’ meglio, nei limiti del possibile

              Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...