Tagli (48). Unico

 

[…]

Feritoie […]

Unico

quel taglio

al pube

[…]

I corridoi del corpo

Animale

[…]

Non ti corro. Dietro. Scorrimi.

Unico

taglio a pube.

Feritoie. Si nasce. Espulsi. D’anfibia natura.

Infibulai orecchi

di strillato cavo. Umido. Goccio

lacrime a sangue. Penetrata. Scorro. Temporale d’aprile. Goccio

di rosso, insorto nero, rasato. Mammifero,

fiato, prendo fiato, prendi, bocca, taci turno d’amore. Venni. Al mondo.

Monto. Cavalli. Marini. Di legno, di/venti, scheggiato. Piovimi

ob/liquo, piovimi ventre.  Fuori genesi. Mammifero di terra, uccello di volo.

Nolo. Sosta se/minata, su ombelicale recisione. Scatenata pioggia

spargi a vento

piacere

liberato.

[…]

fra schegge, di guerre,

rocce  s e c o l a r i […]

Feritoie […]

scolo […]

 

Unico

quel taglio al

pube

non conosce: ragioni

[…]

Unico

taglio:

pube. Si nasce. […] D’anfibia natura.

[…]

Es/pulsi.

Fuori genesi.

Mammifero di terra, uccello di volo.

Nolo […] regioni […]

 

[mi si disperde, oggi, la poesia sul ventre. S/catenata genesi.

se mi disperde, oggi

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...