Amare

<<“amare” nel senso d’ “amare”, ma anche “amare” nel senso d’ “amare”, come le mandorle dolci…

La mia religiosità, lo dico sempre, è tra le pieghe dei corpi, siano di carne, di materia, immateria, siano di luce, come la carne luce, di colore, il calore, l’aspramente, siano, di…>>

 

….

Oggi, domani, votati a memorie,

abbiamo camminato in riga, tra

le fessure, tagliate sotto i piedi

sulla terra arida d’un pitreo amore

quando presto arse, spaccando i tempi

e le manovre d’ogni nave fuori

corsa, ancorati ai sensi vitali,

già deragliati fra gioia irrisoria.

In ginocchio brucio sbucciature

arancio, con una bocca candida,

cinerea chimera di seme rosso

infertile, dimentico d’azzurro.

Di notte, sulla pelle aspra di mandorlo

liquore, come dimentichi, in bianco,

l’amarezze d’azzurro? Che dimentichi

noi?

 

….

Annunci

24 thoughts on “Amare

  1. Splendido gioco di immagini e colori che rievocano sensazioni d’infanzia. Quando al fiore di mandorlo succedeva il frutto ancora tenero e ricolmo d’aqua: un dolce fondersi asprigno sul palato…….
    Un saluto ed un fiore…

    Mi piace

    1. a me le mandorle ricordano quando mia nonna su un angolo di marmo nella piccola cucina le pestava in un canovaccio per farci del buon nettare. Ne ho scritto, ormai, tanto tempo fa di questo ricordo, ma oggi m’è venuto in mente, sia pur con un altra collocazione. Si, può apparire strano, ma è proprio l’infanzia che passa nell’adulto, forse a volte siamo fuori età mentre scriviamo
      Una bella serata per te, Silviatico

      Liked by 1 persona

        1. si, fa bene, di tanto in tanto, il riaccendersi di ricordi, che sono anche aromi da noi mai dimenticati che aspettano solo di riaffiorare per darci le energie di proseguire anche il viaggio di questa vita, non sempre gradevole, ma sempre vita, bella già per questo, penso

          Liked by 1 persona

  2. mandorlo d’amare d’amore intriso/ c’ogni cuore in sollucchero n’è priso./Mandorle d’amare di bianco succo/che al condore d’more s’accompagna l’allucco….. ciao Dora…è proprio bellissimissima…. 🙂

    Mi piace

      1. I riti tribali, oh, che belli e interessanti con le danze e la musica e il resto.
        Mi piacciono moltissimo.
        Ora mi segno anche io il nome del libro indicato da Franz.
        Grazie, Franz
        Grazie, Dora
        🙂
        gb

        Liked by 1 persona

  3. Oh, i ricordi in colori e odori
    Bella bella

    “Di notte, sulla pelle aspra di mandorlo
    liquore, come dimentichi, in bianco,
    l’amarezze d’azzurro?”
    Sì, come dimentichi?
    Talvolta è un bene ricordare per poter assorbire l’oggi con più forza e continuare questa vita che è bella perché è vita, pur con i suoi fastidi e le sue spiacevolezze.

    Mi hai fatto venire alla mente Les petites madeleines di Proust.

    Un abbraccio, Dora.
    Buone ore
    gb 🙂
    Torno. Lo sai. Io rileggo. Non posso farne a meno.

    Liked by 1 persona

    1. ” assorbire l’oggi con più forza e continuare questa vita che è bella perché è vita, pur con i suoi fastidi e le sue spiacevolezze.” Bella questa cosa che hai detto, importante. La tengo e la rileggo
      grazie Gelso…

      Mi piace

  4. Spiccano gli endecasillabi per accompagnare e mettere in risalto un ritmo veloce incalzante come un fervido amore che ti prende il cuore e te lo fa battere forte nell’attesa (almeno dal mio punto di vista) che la tua lei ti accetti e ti dica sì prima di un bacio oppure risponda al tuo bacio, il primo, che nessun oblio cancellerà. Mai. Oppure quando rientravo a casa con ginocchi insanguinati e temevo la rabbia della mia carissima madre più del dolore. Ah quanti ricordi suscitano in me le tue poesie!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...