Stimolo in B (bocca bocca)

<<a volte in piccoli angoli di mondo, tra piccole soste, accade, si torna adolescenti, come una notte d’agosto, come una fuga da scuola (mai fuggita da scuola, ammetto), come una prima volta, delicata scoperta, un po’ buffi perché adulti, ma… dov’è buffa la dolcezza? bocca bocca, bagnasciuga, bocca bocca, teneramente…

Ecco: la “B” è stavolta un gioco semplice… dondolante… senza possibilità d’analisi logica… tutto qui>>

 

…baciami, Bambina, baciami bambina,

Bambolina, baciami, brindiamo, bambina,

brindiamo, bambina, balliamo, beviamo,

brindiamo, bocca bocca, balliamo, buffamente:

biascicare, bocca bocca, barcollare, bocca bocca

basta bere, Bambolina, bagnasciuga, barchettina,

buia (b)baia, brezza buona, bagnasciuga, brezza buona,

bagnasciuga, barchettina, bagna bruma, Bambolina,

barcollando…

Basta bere bagliori bugnati, basta balli, banchetti,

baldorie, basta? Brindiamo, Bambina, brindiamo e

beviamo, buoni buoni, bocca bocca, barlumi bigi

basta bere, basta bere barlumi bigi, buoni buoni

bagliori bruni, bambina bruna, bella Bambina,

bambina baciami, bambino, bocca bocca, basta?

….

d°’

 

Annunci

15 thoughts on “Stimolo in B (bocca bocca)

  1. perfettamente sintonizzata, Lidia! Le meraviglie della vita tra realtà da sogno e sogni di realtà, con quello spirito bambino che, sia pur tra Purgatori quotidiani, continua a camminare scalzo nel nostro dentro, organico, come se fosse organico, una marea dolce che mai si dissolve e fa tanto bene, fa tanto bene, fa tanto bene, come tutte le cose, meravigliosamente immense, infinite, quando ci cullano i sensi, fresche e calde, bocca bocca, sia pur nella loro fuggevolezza temporale, noi piccoli vascelletti, che cercano come solidi piccoli scogli, o pietre pomice, si, pietre pomice, galleggianti, di tenere respiro tra le onde… tra i flutti… forse raggiungere la scogliera madre dove distendersi.. pace.. pace d’ogni sosta.. tra gli anfratti del corpo, del cosmo…
    Ti auguro una felice domenica,
    dora

    Mi piace

  2. Gocce di pioggia bevo, a bocca aperta. Io trottola. Perdo l’equilibrio. Cado sul prato umido. Resto così. Assenza di tempo.
    Questo ho sentito leggendo i tuoi versi e ascoltando Modugno.
    Piccoli piccoli pensieri di gelso.

    Buona notte, cara Dora.
    🙂
    gb

    Mi piace

    1. è splendido vorticare come si faceva da ragazzini e lasciarsi andare alla forza di gravita con peso leggero… e anche a un po’ di nostalgia in musica… fa bene anche quella, talvolta, si
      buona notte a te, cara Gelsobianco
      sogni belli

      Mi piace

      1. sì, fa bene la nostalgia in musica talvolta
        e talvolta procura una sensazione violenta e talvolta dolce
        sogni belli belli per te
        gb:))
        oh, tu sai che cosa sia girare e girare su se stessi e…

        Liked by 1 persona

        1. a volte siamo come esili forti danzatrici su un sognante carillon, è così
          ci sarà sempre una mano ‘bambina’ a darci la corda e farci danzare?
          il mio augurio per te 🙂
          la nostalgia.. si… dimenticavo… straziante, ma dolce…

          Mi piace

  3. Ne componi a iosa e con estrema perizia. Quel bagliori bugnati brinda benissimo beandomi, brava! Una cortesia: per il poco tempo disponibile scorro i blog di fretta e purtroppo non riesco a ritrovare un tuo lipogramma monovocalico in a. Potresti indicarmi il titolo in modo da poterlo ricercare? Grazie.

    Mi piace

    1. grazie a te per l’attenzione che ci metti a leggere e commentare. Io non riesco sempre ad avere tanta cura nei commenti, indipendentemente dal tempo che ho a disposizione. In questo hai tutta la mia invidia? ah!
      non so se ti riferisci a “Stimolo in A”
      Per il comporre a iosa con questa regola (forse una delle più semplici nell’ambito della scrittura potenziale) è solo che sfutto il sistema per scrivere anche quando mi piglia la vaghezza mentale. Certo, sarebbe interessante scrivere in versi metricamente più organizzati, ma il verso libero, ho visto negli anni, che ha comunque le sue ‘difficoltà’ e pone delle sfide, quindi mi ci affido maggiormente.
      grazie ancora e buona serata, anche se penso sarà abbastanza tardi come orario, quindi meglio dire: buon sonno

      Liked by 1 persona

  4. Ah ecco, Stimolo in A. La cerco subito. Ho provato molte volte a cimentarmi con il monovocalismo ma senza risultati. Il verso libero è infatti (secondo il mio modesto parere) molto arduo e presuppone un impegno notevole. Ho scritto anch’io molte poesie in momenti di “vaghezza mentale” (addirittura in momenti del più completo abbandono della coscienza) ma con risultati, per quanto mi riguarda, non certo esaltanti. Io invidio di te la capacità di scrivere tante poesie di grande qualità in poco tempo. Buon sonno anche a te.

    Liked by 1 persona

    1. io invece vorrei scrivere in forme metriche tradizionali, ma poi mi ci adatto poco, forse ci metto poca pazienza, non so, so solo che torno al libero. Il tempo di scrittura, in realtà, non è sempre veloce, e mi capitano momenti che sto anche un’ora a cambiare mille volte un verso o una parola senza soddisfazione. In questi giorni mi rileggo di meno o non ne esco dal revisionare. E penso sia un lavoro più da poeti veri, a esser sincera. Io mi muovo da dilettante anche se con estrema cura. Il verso libero, tu dici: arduo: lo è, pena il rischio di risultar banali, illegibili, e varie. Personalmente saranno almeno 30 anni che scribacchio e da almeno 20 mi pongo tutta una serie di questioni mentre lo faccio, quindi ci si fa le ossa, s’impara comunque a gestire. Ma ti assicuro che ho avuto anni in cui non riuscivo a scrivere se non con estrema difficoltà, e anche parlare mi diventava difficile, in un certo senso. Quindi è tutto un percorso. Penso ognuno abbia il suo. Ricordo una volta, abbastanza di recente, avemmo uno scambio di commenti proprio sul tuo di percorso. Confrontarsi è interessante, e aiuta, forse a schiarirsi le idee sui differenti modi di lavorare sulla scrittura. Penso sia così.
      si, penso sia ora di chiudere la ‘palestra’ letteraria che mi sa il mio muscolo mentale perde gradualmente resistenza
      alla prossima
      ciao ciao

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...