19/01/2019.

quando ridiamo siamo eterni, come il mare

d’inverno facciamo tutte le stagioni. Il  fiato

corto ha il respiro lungo dei ritorni, ma

l’andirivieni non sai  mai che lascia. L’acqua a volte

raggiunge il cratere e si riposa; non sempre

di saggezza bisogna la fonte […] Chi beve

ha sete, ma la sete non basta se non è l’acqua

ad assetare prossimità. Certe distanze non

misurano l’accanto. […] Così

mentre ridiamo siamo eterni, facciamo

tutte le stagioni […] Cos’è più

la paura d’un tempo separato dall’uomo?

 

Annunci

18/01/2019.

………………………………………………………………………………………………………..

“la carezza del sole

consola una terra senza eletti, senza promesse”. Di passaggio

non dire nulla(,) che io dimentichi. Così

dice nulla, e resta, la carezza del sole

[…]”

 

……………………………………………………………………………………………………….

Mi raccontano le loro storie.

Poi mi fanno le stesse domande. io dò

risposte sempre diverse; mai sono le mie.

Non mi cercate ieri, né domani. Intanto

mi raccontano le loro storie; non chiedo

altro per me.

16/01/2019. annotazione a tema. (la paura

…………………………………………………………………………………………………………………………….

momentaneamente, non uscire; lasciarli non si può,

così tranquilli da turbare il respiro. (F.) “Fa niente ci sono tante

domande e poche risposte?”[..]. Poi si leggono a vicenda

(E. ed R.), nell’oscuro, e s’interrogano sul piacere [“Ti piace?” “Ti piace?”].

la consegna è ancora lontana. mai consegnare le vite

alla paura del tempo. [    ]

[..] (Pf) “Ci sono anche risposte senza domande” [..]

[…]

16/01/2019. ci misi pur’un segno

*sempre qui*. il posto è

quello (ci misi un seme) dove restare

l’eternità. la paura d’oggi: nessuno

a cogliere quando fuori poesia

sarò mutata nel fiore. Così ieri notte

non dormo: rubo all’inconscio

l’assenza di previsioni. Aprire

gli occhi al buio fa tatto gli occhi,

spingendo fuori i sogni.

 

…………………………………………………………………………………

[…] “mai consegnare le vite

alla paura del tempo